NomeUtente:  Password:  
Una legge per le discipline bio Naturali: Roberto Pedaletti...
Una Legge Per Le Discipline Bio Naturali | Indice | Modifiche | Commenti | Utenti | Registrazione |
 

come si sa siamo in Italia, la patria delle parole, delle intenzioni e del milione di leggi.


Nessuno sembra affrontare il vero problema che Ŕ il fatto che le scuole e i diplomi sono
validi se sono LEGALI quindi e lo stato che determina cosa devi imparare quali professioni
sono validi e quali no. I cittadini sono “stupidi” quindi non in grado di decidere.


La prima legge deve essere quella di ELIMINARE il diploma legale e sostituirlo invece
CON L' ACCREDITAMENTO?


secondo passo lo stato si deve limitare a riconoscere la professionalitÓ delle categorie
e ha stilare delle linee guida, per esempio quali materie e competenze minime deve avere
un naturopata per altre professioni l'elenco esiste giÓ essendo esistenti a volte da centinaia di anni
non ci devono essere Albi o Altro.


Io posso frequentare una scuola o corso dove voglio e da chi voglio sarÓ la firma di 
chi attesta la mia preparazione a validare quanto vale il pezzo di carta.


se Ŕ un professionista o scuola di alto livello e riconoscimento avrÓ un certo valore,
e probabilmente dei canoni e delle richieste di apprendimento
elevate come succede nel mondo avrÓ un costo adeguato, se sarÓ pi¨ in bassa
il costo sarÓ minore ma non per questo la preparazione.


Le persone non sono stupide basta informarle ed essere chiari


Cosa deve sapere un operatore shiatsu o un naturopata o un operatore di massaggio
per avere una preparazione normale, quali sono le sue competenze cosa ottiene
con la sua professionalitÓ e cosa si deve aspettare il suo “paziente”


ecco cosa Ŕ importante


NON DOBBIAMO INSEGUIRE LA MEDICINA CONVENZIONALE


ha altri canoni ed altre prioritÓ non siamo superiori ne inferiori siamo solo un'altra cosa.


non esiste “la medicina” “la terapia” “il Io sono meglio” ma la PERSONA CHE STA MALE


spesso ci dimentichiamo che il PRIMO DOVERE E LA RESPONSBILITA' che sia un medico
o un operatore “naturale” e DI NON NUOCERE ma di aiutare a ristabilire il ben essere della
persona che non e un numero o un paziente ma una PERSONA


SE UNA LEGGE O QUALSIASI ALTRO REGOLAMENTO NON METTE QUESTO AL CENTRO
E GIA' SBAGLIATA ALL'INIZIO.



 
Non vi sono file da visionare per questa pagina.[Mostra files/form]
Commenti [Nascondi i commenti - proposte integrative ]

Caro Roberto le tue considerazioni sono importanti.
Credo che il testo della proposta di legge tuteli giÓ ogni punti che hai sollevato.
Grazie per il tuo contributo.
Emanuel

-- SpazioSacro? (2013-12-09 09:01:38)